Vai al contenuto

I vestiti delle star

Da Capucci a Yves Saint Laurent.
Gli abiti della collezione di Cecilia Matteucci.

PROROGATA AL 3 NOVEMBRE 2023!
GALLERIA CAVOUR 1959

A seguito dell’incredibile successo della mostra “I Vestiti delle Star”, Galleria Cavour 1959 estende la durata fino al 3 novembre, e in occasione della proroga, presenta due nuovi straordinari abiti firmati Chanel e Gucci.

A Galleria Cavour 1959 di Bologna per la prima volta un’esclusiva esposizione di capi iconici indossati da grandi dive tra gli anni ‘70 e ’80 e ‘90. La moda è cultura e si esprime in tante forme d’arte e Galleria Cavour 1959 le mette tutte assieme portandoci a rivivere un percorso nella storia della moda ma anche in quella del cinema, della musica e delle sue interpreti per le quali l’abito diventa il veicolo della loro grandezza di star. Dal 15 settembre al 15 ottobre 2023 (proragata al 3 novembre 2023) Galleria Cavour 1959 ha ospitato infatti I vestiti delle star.

Da Capucci a Yves Saint Laurent abiti dalla collezione di Cecilia Matteucci Lavarini, rassegna che ha visto “in vetrina” una selezione di 5 capi iconici dalla collezione di Cecilia Matteucci Lavarini, dal guardaroba di varie celebrità. Una mostra che si inserisce nella missione di Galleria Cavour 1959 che sin dalle sue origini ha dettato lo stile e la moda in città attraverso le sue prestigiose boutique con firme di grandi stilisti.

Vestiti delle star
Da sinistra, abito maculato di Yves Saint Laurent, dal guardaroba di Jeanne Moreau, 1994; abito arancio di Roberto Capucci dal guardaroba di Raina Kabaivanska, anni ’80 [Collezione Cecilia Matteucci Lavarini]

Sono contenta di inaugurare questa mostra proprio poco prima della settimana della moda. Tra qualche giorno si terranno le sfilate Primavera/Estate a Milano e questa mostra vuole dimostrare il forte legame di Galleria Cavour 1959 con la capitale della moda italiana, rappresentando il cuore della moda a Bologna. Per noi, come per tutti, la moda è una delle più grandi forme e linguaggi dell’arte, e Cecilia Matteucci Lavarini ne è una delle maggiori interpreti contemporanee”.

Paola Pizzighini Benelli, Amministratore Unico di Magnolia SRL, a cui fa capo Galleria Cavour 1959

La mostra che sarà “sottovetro”, visibile dalle ampie vetrine dello spazio centrale della Galleria, si situa nel solco di una tradizione di ricerca e di sperimentazione di Galleria Cavour 1959 che unisce l’arte alla moda, testimoniato anche dalle recenti mostre di arte contemporanea che si sono svolte nel “salotto dei bolognesi”.

Paola Pizzighini Benelli (Amministratore Unico di Magnolia SRL, a cui fa capo Galleria Cavour 1959) e Cecilia Matteucci Lavarini

Dell’esposizione faranno parte due abiti, uno arancio e uno rosso, di Capucci dal guardaroba di Raina Kabaivanska: Raina li aveva donati all’Associazione Baby Nel Cuore per beneficenza e poi, sempre beneficenza, sono stati comprati da Cecilia Matteucci Lavarini. Tra le cantanti liriche più importanti dei nostri tempi Raina Kabaivanska è nata a Burgas sul Mar Nero, in Bulgaria il 15 dicembre 1934. Il suo nome significa in bulgaro antico ninfa del fiume. Il cognome invece è un’invenzione del padre che modificò il suo cognome Ivanov in kaba- dal turco morbido, tenero, -ivan- radice del cognome, col suffisso polacco -ski,-ska come segno di nobiltà.

Sempre di Capucci, tra gli stilisti prediletti dalle star, in mostra un abito chiffon color glicine e una mantella di velluto blu-viola ornata di rouches in taftà del solito colore, dal guardaroba dall’attrice Valentina Cortese (Milano, 1º gennaio 1923 – Milano, 10 luglio 2019) considerata una delle ultime dive del cinema e del teatro italiano. La mantella blu e l’abito chiffon sono degli anni ‘80.

A completare la selezione un vestito maculato del 1994 di Yves Saint Laurent, indossato quell’anno da Jeanne Moreau al Festival di Cannes. Interprete tanto incisiva quanto versatile di più di centotrenta film, Jeanne Moreau (Parigi, 23 gennaio 1928 – Parigi, 31 luglio 2017) ha lavorato con alcuni tra i maggiori registi del XX secolo, come Luis Buñuel, Orson Welles, Michelangelo Antonioni, François Truffaut, Louis Malle, Wim Wenders, Elia Kazan, diventando fin dagli esordi una delle più celebri attrici francesi.
Gli abiti provengono dalla straordinaria collezione di Cecilia Matteucci Lavarini, che nel suo guardaroba vanta oltre 3000 capi di couture che continua a indossare per farli vivere da “stilista di se stessa attraverso le creazioni altrui”, come è stata definita.

In primo piano, Abito maculato di Yves Saint Laurent, dal guardaroba di Jeanne Moreau, 1994.
Abito arancio di Roberto Capucci dal guardaroba di Raina Kabaivanska, anni ’80.
Abito rosso di Roberto Capucci dal guardaroba di Raina Kabaivanska, anni 70’.
Abito chiffon color glicine e una mantella di velluto blu-viola ornata di rouches in taftà del solito colore di Roberto Capucci,
dal guardaroba dall’attrice Valentina Cortese, anni ’80
Tutti gli abiti provengono dalla Collezione Cecilia Matteucci Lavarini
NEWSLETTER

Siate i primi a conoscere i nostri eventi, le nostre mostre e molto altro ancora.

Iscriviti

newsletter
👗 Perché dovremmo scegliere se possiamo averli tutti?

🥰 Quale di questi outfit preferite?
.
.
.
👗 Why should we choose if we can have them all?

🥰 Which of these outfits do you prefer?

@ysl
@gpb4 
.
.
.
#luxurylifestyle #luxuryoutfit #ysl #saintlaurent #galleriacavour1959 #bolognacentro #bolognashopping
🌺 Noi adoriamo le ortensie!

✨ Si dice che l’ortensia trasformi le emozioni negative, ricordandoci che il cambiamento è sempre possibile, con volontà e determinazione. 

🥰 Venite a fare una passeggiata in @galleriacavour1959, vi aspettiamo!
.
.
.
🌺 We love hydrangeas!

✨ It is said that hydrangeas transform negative emotions, reminding us that change is always possible, with will and determination. 

🥰 Come for a walk in @galleriacavour1959, we are waiting for you!
🎞️ News per gli appassionati di cinema!

Saint Laurent è la prima casa di moda ad annoverare, tra le sue attività, la produzione cinematografica.

➡️ La divisione è stata ideata da Anthony Vaccarello per @ysl, in linea con la volontà di Vaccarello di guidare il marchio verso il futuro:

“Producendo film, il nome di Saint Laurent è ancorato nel tempo.
Quando viene messa su una campagna pubblicitaria di moda, è così veloce che un mese dopo, ce ne dimentichiamo”, ha dichiarato Anthony Vaccarello.

🎥 Saint Laurent Productions ha partecipato al 77° Festival di Cannes con tre lungometraggi: “Emilia Perez” di Jacques Audiard, “The Shrouds” di David Cronenberg e “Parthenope” di Paolo Sorrentino.
.
.
.
🎞️ News for cinema enthusiasts!

Saint Laurent is the first fashion house to include film production among its activities.

➡️ The division was created by Anthony Vaccarello for Saint Laurent, in line with Vaccarello’s desire to lead the brand into the future:

“By producing films, the Saint Laurent name is anchored in time.
When it’s put on a fashion ad campaign, it’s so fast that a month later, we forget about it,” said Anthony Vaccarello.

🎥 Saint Laurent Productions participated in the 77th Cannes Film Festival with three feature films: “Emilia Perez” by Jacques Audiard, “The Shrouds” by David Cronenberg and “Parthenope” by Paolo Sorrentino.
.
.
.
#galleriacavour1959 #bolognashopping #movielover #saintlaurent #anthonyvaccarello #cinema #paolosorrentino
🥳 Anche @galleriacavour1959 celebra i portici patrimonio Unesco insieme a tutta Bologna città!

📍I portici sono lo spazio quotidiano di tutti i bolognesi, amatissimi anche dai nostri turisti.

💥Fino al 9 Giugno 2024 è in corso a Bologna il Festival dei Portici con interventi artistici site specific e progetti speciali.

👣 Seguite anche voi il percorso che vedete nel Reel e, attraverso i portici, arriverete da noi in @galleriacavour1959!
.
.
.
🥳 @galleriacavour1959 celebrates UNESCO heritage porticoes together with the whole city of Bologna!

📍Porticoes are a daily space of all the people of Bologna, also loved by our tourists.

💥The Festival dei Portici is underway in Bologna until June 9th 2024 with site-specific artistic interventions and special projects.

👣 Follow the path you see in the Reel and, through the porticoes, you will reach us at @galleriacavour1959!
.
.
.
#bolognamia #porticibologna #patrimoniounesco #bolognaporticifestival #bolognaeventi #galleriacavour1959 #bolognacentro
🍹L’aperitivo all’Emporio Armani Caffè in @galleriacavour1959 è speciale!

🦅 Noi amiamo quest’aquila con i finger food in perfetto stile Armani!

🥂 Ci vediamo per un aperitivo in @galleriacavour1959?

➡️ Emporio Armani Caffè vi aspetta anche domani Domenica 2 giugno!
.
.
.
🍹Aperitifs at Emporio Armani Caffè in @galleriacavour1959 are special!

🦅 We love this eagle with finger foods in perfect Armani style!

🥂 See you for an aperitif at @galleriacavour1959?

➡️ Emporio Armani Caffè awaits you again tomorrow Sunday 2nd June!
.
.
.
#bolognashopping #aperitivobologna #emporioarmanicaffe #emporioarmani #galleriacavour1959 #vivobologna #bolognadascoprire
🥰 Ma quanto è bello passeggiare per le vetrine della nostra @galleriacavour1959?

👗Passate a vedere le novità appena arrivate!
.
.
.
🥰 But how beautiful is it to walk by the windows of our @galleriacavour1959?

👗 Come and see what’s new as soon as it arrives!
.
.
.
#galleriacavour1959 #bologna #bolognacentro #shoppingtime #luxurylifestyle #luxuryshopping